All posts by Antispecisti Pratesi

Report del week-end di azione contro il trasporto di animali per la vivisezione

italian-version

Domenica 7 giugno, in occasione del fine settimana di azione internazionale contro il trasporto di animali per la vivisezione, il collettivo delle/degli Antispecist* Pratesi ha organizzato un presidio di protesta, della durata di 9 ore, davanti all’aeroporto “Amerigo Vespucci” di Firenze, contro Air France – KLM, il trasporto degli animali per la vivisezione e la deportazione dei migranti senza documenti.

Continue reading Report del week-end di azione contro il trasporto di animali per la vivisezione

Air France torna a difendere la vivisezione

Diffondiamo questa intervista (tradotta dal francese) all’amministratore della sezione cargo di Air France, Alain Malka, pubblicata sul blog della campagna “Senza Ritorno”. Potete trovare l’articolo originale qui: http://senzaritorno.noblogs.org/post/2015/05/19/air-france-torna-a-difendere-la-vivisezione/

In una recente intervista con il settimanale francese ‘Paris Match’ l’amministratore della sezione cargo di Air France, Alain Malka, ribadisce il supporto incondizionato da parte dell’azienda aerea alla sperimentazione su animali.

Ancora una volta sono gli stessi manager di Air France ad affermare quanto questa azienda priva di scrupoli sia profondamente e consapevolmente coinvolta e responsabile nel funzionamento del mercato globale di animali per la vivisezione.

Alain_Malka_980x600
Alain Mika, amministratore della sezione cargo di Air France

A seguire, l’intervista tradotta.

PM: Perchè continuare il trasporto di scimmie per la sperimentazione?

AM: Quella della sperimentazione con animali è una questione sociale molto dibattuta, i cui aspetti e funzionamento sono regolati dal parlamento, e come azienda ci siamo posti molte domande a riguardo. Siamo consapevoli che molte altre grandi compagnie aeree hanno scelto di non trasportare più animali al fine di evitare la pressione dell’opinione pubblica e di alcune grosse associazioni animaliste come la PETA. Ma noi abbiamo fatto una scelta diversa, quella di salvare vite umane. Sono gli scienziati stessi a spiegarcelo: con lo sviluppo della ricerca si sta cercando di limitare l’uso di animali. Tuttavia vi sono ancora aree specifiche di ricerca come l’Alzheimer, il Parkinson, l’HIV, il cancro o l’Ebola nei quali non è possibile progredire senza l’utilizzo di animali, tra questi le scimmie. Noi lavoriamo con laboratori di ricerca sia francesi che americani, sia pubblici che privati. Oltre 4000 ricercatori ci sostengono e la nostra attività è strettamente controllata.

Continue reading Air France torna a difendere la vivisezione

Week-end di azione contro il trasporto di animali per la vivisezione

La campagna Gateway to Hell – Senza Ritorno diffonde la chiamata per un
fine settimana di azione internazionale dal 5 al 7 di Giugno contro il
trasporto di animali per i laboratori.

italian-version

La nostra intenzione è di mantenere un livello costante di pressione
contro quelle aziende che ancora traggono profitto dalla sofferenza e
dalla morte di quegli animali che, catturati in libertà, vengono
trasportati verso gli orrori dei laboratori di vivisezione. Quella
stessa pressione che negli ultimi anni ha ottenuto una lunga lista di
risultati, riducendo sensibilmente il numero di aziende aeree disposte a
fare affari con l’industria della ricerca.

Continue reading Week-end di azione contro il trasporto di animali per la vivisezione

#Liberatidaexpo Appello per la costituzione di uno spezzone antispecista, ecologista e per la libertà del genere nel corteo #Noexpo del primo maggio

Pubblichiamo e diffondiamo l’appello per la costituzione di uno spezzone antispecista, ecologista e per la libertà di genere all’interno del corteo #Noexpo che si terrà a Milano il primo maggio in concomitanza con la giornata inaugurale di expo

stencil_5bis-249x300

APPELLO PER SPEZZONE LIBERATI DA EXPO
(English version)

 CORTEO 1 MAGGIO MAYDAY NOEXPO

PRIMO MAGGIO
MAYDAY!MAYDAY!

A Milano 2015 questa giornata di lotta internazionale dei lavoratori si abbraccia a quella contro Expo. Nel grande corteo che attraverserà Milano sfilerà anche uno spezzone ecologista, antispecista e per la libertà del genere che, come già nel corteo di Ottobre 2014, vuole opporsi contro le dinamiche di dominio nei confronti di tutte le classi sociali, in particolar modo quella degli animali non umani.
Animali lavoratori sia per essere cibo che per produrlo, sempre contro la loro volontà.
Come per noi il lavoro è un’occupazione imposta e necessaria al sistema che ci circonda, così per loro. In più, gli animali non umani subiscono un’ulteriore svuotamento di identità e denigrati, umiliati o pragmaticamente coccolati sono strappati alle loro esistenze per la nostra utilità.
E’ necessario abbattere questo pensiero antropocentrico per spezzare tutte le catene ed organizzarci per costruire nuove relazioni e scenari da inseguire.

Continue reading #Liberatidaexpo Appello per la costituzione di uno spezzone antispecista, ecologista e per la libertà del genere nel corteo #Noexpo del primo maggio

#OccupymcdonaldsTOUR, report del presidio di #Firenze del 19 aprile

Locandina-Occupy-McDonald's

Domenica 19aprile, nel pomeriggio, è andata in scena a Firenze la terza tappa di #OccupymcdonaldsTOUR, ossia quell’insieme di presidi itineranti in giro per l’italia che offrono informazione pulita e senza compromessi su l’icona-simbolo del capitalismo e dello sfruttamento globalizzato.

Continue reading #OccupymcdonaldsTOUR, report del presidio di #Firenze del 19 aprile

#11Aprile basta nocività nella piana Firenze-Prato-Pistoia contro inceneritore ed aeroporto

Sabato 11 aprile si svolgerà una grande manifestazione contro la costruzione di un mega inceneritore nell’area di Case Passerini (Sesto Fiorentino) ed il progetto di costruzione del nuovo aeroporto internazionale di Peretola.

Come antispecist* siamo solidali e complici con tutte le lotte che nascono dal basso e con tutte le Azioni dirette alla tutela del territorio e della salute di tutt*, in un’ottica di liberazione animale, umana e della terra e perciò invitiamo tutt* a partecipare al corteo di protesta.

axpcn_manifestazione_11_aprile_2015

axpcn_manifestazione_11_aprile_2015_retro

Per ulteriori informazioni: http://pianacontronocivita.noblogs.org/

#OccupyMcDonaldsTOUR: l’antispecismo non è un business

La svolta di McDonald’s che tanto temevamo alla fine è arrivata: entro la fine di quest’anno, la multinazionale lancerà un panino vegan nei vari punti vendita presenti in Italia.

Mercoledì scorso, tramite l’articolo McDonald’s: potresti mai immaginarlo vegano?, pubblicato anche su Veganzetta, il gruppo di attivist* di Earth Riot ha espresso tutta la sua preoccupazione e il suo dissenso in merito ad una eventualità del genere, che dopo poche ore, infatti, è divenuta realtà.

McDonald’s è un’icona del capitalismo, del consumismo, simbolo di quell’industria della carne e dei derivati che uccide miliardi di animali ogni anno.
La multinazionale per eccellenza dello sfruttamento globalizzato, colpevole di promuovere la deforestazione, di alimentare il problema della fame nel mondo e lo sfruttamento dei lavoratori e del lavoro minorile.

Essere antispecisti significa rifiutare e condannare ogni forma di schiavitù, sfruttamento e discriminazione. Anche noi, come Antispecist* Pratesi, non possiamo in alcun modo accettare che all’interno dei fast-food McDonald’s e simili venga proposta un’alternativa definita vegan, subdolo e disperato tentativo da parte della multinazionale di risollevare i propri guadagni tentando di attirare una fetta di consumatori sulla carta ostili.

Nel giro di 48 ore, Earth Riot, Azione ANImalista MOdena e Antispecist* Pratesi, insieme ad altr* singol* attivist* antispecist*, hanno dato vita ad #OccupyMcDonaldsTOUR.

11015217_613316922101440_8091228764982901998_n

Continue reading #OccupyMcDonaldsTOUR: l’antispecismo non è un business

#12M Benefit a Prato per la campagna “Senza Ritorno” e #15M protesta all’aeroporto di Firenze

Giovedì 12 marzo 2015, a partire dalle ore 20, presso il circolo antispecista No Cage di Prato (via Borgovalsugana 198), verrà organizzato un benefit per finanziare parte delle spese inerenti alla campagna Senza Ritorno, che il collettivo degli Antispecisti Pratesi sta portando avanti da alcuni mesi in Toscana attraverso presidi di protesta ed altre attività a carattere informativo.

Locandina_Benefit

Continue reading #12M Benefit a Prato per la campagna “Senza Ritorno” e #15M protesta all’aeroporto di Firenze

16-18 Gennaio: Week end nazionale di azione contro il trasporto di animali per la vivisezione

Da ormai oltre un anno la campagna contro il trasporto di animali ‘Senza Ritorno – Gateway to Hell’ va avanti con determinazione anche in Italia con proteste contro le due aziende che al momento sonomaggiormente responsabili di questa tratta: Air France – KLM, l’ultima azienda aerea commerciale coinvolta nel trasporto verso i laboratori nonchè responsabile della deportazione di migranti privi di documenti, e DHL principale partner commerciale delll’azienda cargo Abx Air che sta di fatto mantenendo in piedi il rifornimento di animali dal sud est asiatico verso gli Stati Uniti.

Nel fine settimana che va dal 16 al 18 Gennaio la campagna Senza Ritorno lancia un appuntamento nazionale, con proteste già confermate nelle zone di Milano e Firenze.

weekend_naz_WEB2

Continue reading 16-18 Gennaio: Week end nazionale di azione contro il trasporto di animali per la vivisezione

Report delle iniziative di dicembre contro Air France – KLM e DHL – ABXAir in Toscana

Durante il mese di dicembre abbiamo organizzato un presidio contro DHL – ABXAir davanti ad un negozio DHL Express a Prato, mentre contro Air France – KLM abbiamo organizzato un presidio contro Air France – KLM all’aeroporto di Firenze ed un’azione on line e via telefono.

Upper-11-dicembre

Abbiamo inaugurato le proteste di dicembre con un’azione via email e telefono giovedì 11 dicembre. L’evento consisteva nel telefonare e/o inviare email di protesta a vari recapiti collegati con Air France – KLM (customer service, mail di dirigenti e responsabili, ecc.), contro il trasporto di animali per la vivisezione e la deportazione dei migranti senza documenti. Non abbiamo dati ufficiali che ci indichino l’effettiva partecipazione alla protesta, tuttavia riteniamo che un buon numero di persone abbia aderito e abbia fatto pressione. Tra l’altro, la mail di un* compagn* del gruppo è stata presa di mira con un attacco mezz’ora dopo la fine della protesta, palese pratica di ritorsione. Se ve la siete persa non vi preoccupate, ci sarà tempo per altre repliche: http://antispecistipratesi.noblogs.org/post/2014/12/09/digliene-4-ad-air-france-klm/

Continue reading Report delle iniziative di dicembre contro Air France – KLM e DHL – ABXAir in Toscana